Blog

La bellezza è un diritto di tutti

La bellezza esiste. L’uomo è produttore di bellezza, si confronta con la natura che è inarrestabile produttrice di bellezza e di luoghi, però l’uomo come parte di essa ha il dovere di farne parte, rispettarla e arricchirla. Rispettare la bellezza significa rispettare l’uomo.

Vi siete mai chiesti perché si va a vedere Venezia o Istanbul, perchè migliaia di persone ogni giorno visitano le rovine dell’antica Grecia, o Roma? Chi si ricorderà di ciò che stiamo facendo ora? Non produciamo più bellezza e come non bastasse stiamo distruggendo quella che rimane, e per cosa? Per avere grattacieli sempre più alti, per l’industrializzazione che crea nuovi capannoni, fabbriche, cave e discariche. Per avere treni più veloci, autostrade a più corsie, nuove strade asfaltate fin su le montagne o distese infinite di campi da coltivare.

Si vive anche d'immagini, si vive di memoria. Diceva Brodsky:"Se c'è qualcosa che puó sostituire l'amore questa è la memoria"
E in mezzo a tutto questo abbiamo perso noi stessi, stiamo perdendo ciò che siamo. Non produciamo più storia. Quello che sta succedendo alle nostre città, ai luoghi in cui viviamo, sta succedendo a noi stessi, l’essere umano imbruttisce sempre più, si distrugge, sta dimenticando completamente il proprio legame con la natura che lo circonda, con la terra che abita.

Abbiamo il diritto e il dovere di pretende la bellezza. Ne va della nostra salute mentale.

Read More?

Qui trovi tutti gli articoli pubblicati, le novità dal mondo letterario e non solo

Go Back Home?

Torna alla pagina principale, qui troverai tutte le informazioni sui mie libri